Panzo: il gustoso panzerotto di Alberobello sbarca a Milano

Panzo, le Api Piaggio e gli ingredienti tradizionali locali porteranno l’arte culinaria pugliese in viaggio in tutto il mondo   

La Puglia è una splendida regione con tanti bei luoghi da visitare ricchi di tradizione, di cui uno dei più caratteristici è la distesa dei trulli di Alberobello, patrimonio Unesco dal 1996, dove comincia la storia di Panzo, nato dalla volontà di Carlo Fioruzzi e Filippo Palma – giovani imprenditori venticinquenni con la passione per la Puglia – di esportare uno dei prodotti tipici di questa terra: il panzerotto pugliese fritto, preparato rigorosamente a mano seguendo la ricetta di un piccolo laboratorio alberobellese, con oltre 30 anni di storia, che utilizza ingredienti provenienti solo da caseifici e piantagioni locali.

Al fine di rimarcare il legame con l’italianità e la tradizione, per la distribuzione dei prodotti Panzo si avvale di una flotta di Api Piaggio. Non un classico truck food, quindi, ma un simbolo del made in Italy riconosciuto da chiunque anche durante gli spostamenti: il banco di legno è coperto da un tetto rosso con grandi panzerotti ed il vassoio e le take away box stuzzicano l’appetito, con Mr. Panzo, il cartoon che non passa di certo inosservato, ad accogliere i numerosissimi clienti. Ma soprattutto, i panzerotti vengono cotti al momento dallo Chef che, una volta fermato il mezzo, scalda l’olio e dà il via al magico momento della frittura.

L’offerta ampia e gustosissima prevede 5 proposte: il Classico, un impasto di farina 00 ripieno di mozzarella e pomodoro; il Prosciutto, che aggiunge al classico il prosciutto cotto; il Fior di Zucca, con impasto di farina di grano saraceno, fiori di zucca, mozzarella e alici; il Capocollo e Burrata, con impasto di farina di farro integrale ripieno di due prodotti icona del territorio pugliese, il capocollo e la burrata; e una proposta stagionale, lo Special, che avrà come unica costante l’utilizzo di prodotti tipici mixati in modo impeccabile per stupire i clienti regalando un sapore particolare a chi ama osare. Per i più golosi, infine, non può mancare il Cioccolato, l’offerta dolce con ripieno di cioccolato e crema di nocciole.

La flotta di Panzo, composta da 5 mezzi, la puoi trovare a Milano 365 giorni all’anno – dalle 11:30 alle 15:30 – nei punti strategici della città: scuole, università, parchi, piazze e musei, e con la bella stagione è possibile gustare i panzerotti anche dalle 17:00 alle 21:00: è sufficiente guardare il link in bio sul profilo instagram @Panzomilano, oppure sul sito www.panzomilano.it, per scoprire in tempo reale la posizione esatta. E per chi non ha voglia di uscire, tramite i migliori servizi di delivery Panzo arriva direttamente a casa all’interno di un apposito packaging, che permette di ricevere i panzerotti caldi e integri. Senza dimenticare gli eventi pubblici e privati, sia a Milano che fuori città, dove sarà facile trovarli, ad esempio, ai concerti, agli eventi sportivi automobilistici nazionali o durante le feste di tutta Italia. Panzo ti accompagna anche all’interno di location incantevoli nel giorno del grande sì, per non rinunciare al gusto semplice di un panzerotto fatto con passione.

Note di degustazione

Alla vista mostra un bellissimo colore dorato distribuito in modo uniforme su tutta la superficie, che anticipa il perfetto grado di cottura. Alcune proposte sono più colorite e presentano dei puntini neri. Le dimensioni delle varie varianti si equivalgono e sono a nostro avviso della giusta grandezza per essere apprezzati a pieno dal palato. La forma a mezzaluna è ben delineata. Solo i panzerotti dolci ripieni di prelibato cioccolato hanno giustamente una dimensione mignon, al fine di non correre il rischio di diventare stucchevoli.

Al tatto, non appena si procede col primo morso, i sensi vengono subito sollecitati dalla piacevole sensazione di calore. La fragranza data dall’equilibrio tra croccantezza e morbidezza contribuisce ad accrescere il piacere sensoriale. Indipendentemente dalla variante, l’impasto risulta gustoso e ben bilanciato in termini di sapidità. Contrariamente a quanto può capitare in alcuni casi coi panzerotti, dopo l’assaggio non compare alcuna sensazione di gonfiore, anzi si è invogliati a procedere ad un nuovo assaggio, elemento che rivela che la cottura è stata realizzata a regola d’arte. Difficile scegliere una variante: la classica rimane sempre un must, soprattutto per gli amanti dei panzerotti pugliesi, ma anche quelli ripieni al prosciutto sono davvero intriganti. Molto sfiziosi e assolutamente da provare quelli al fior di zucca e al cioccolato.

Un prodotto che ha come grande punto di forza, oltre che la bontà, la possibilità di riceverlo ancora caldo e come appena uscito dal forno direttamente a casa o in ufficio: ideale in caso di smart working, ma anche con colleghi, famiglia o amici per accompagnare momenti di condivisione. È uno dei tanti street-food nostrani, ma probabilmente tra i più noti in Italia e all’estero, tanto è vero che si sta pensando in futuro ad un progetto di franchising per esportare il panzerotto pugliese sia in altre città del bel paese che in tutto il mondo, ad iniziare da alcune delle principali città europee.

Per informazioni

www.panzomilano.it

@Panzomilano