Ottime performance per il Provolone Valpadana DOP, formaggio versatile ed iconico

Il Provolone Valpadana DOP risulta tra i prodotti enogastronomici italiani d’eccellenza più acquistati ed apprezzati in Italia e all’estero       

Nonostante il periodo non certo dei migliori, il Provolone Valpadana DOP è attualmente il 7° formaggio a marchio per produzione certificata e valore alla produzione e al consumo.

Protagonista della campagna “Choose your taste, sweet or spicy, only from Eu”, progetto triennale – promosso dall’omonimo Consorzio che gode del cofinanziamento dalla Commissione Europea – che punta a migliorare il grado di riconoscibilità dei prodotti a marchio europeo di qualità e aumentare competitività e consumo, questo DOP si conferma uno dei prodotti enogastronomici italiani d’eccellenza più venduti ed amati sia in Italia che all’estero.

Nel 2021, la percentuale di latte destinato alla produzione di Provolone Valpadana DOP ha avuto un incremento di +1% rispetto al 2020, confermando l’andamento positivo delle annate precedenti e superando abbondantemente le 7.400 tonnellate di formaggio prodotte. Anche l’export, nel periodo gennaio/novembre 2021 ha visto ottimi risultati: ha fatto registrare un dato eccezionale nel totale complessivo della voce doganale “Provolone”, che comprende anche il Provolone Valpadana, segnando una crescita del +20% e avvicinandosi al record storico delle 7.800 tonnellate di prodotto esportate. L’eccellente formaggio si conferma, così, uno dei prodotti a marchio DOP più riconosciuto ed apprezzato anche a livello internazionale.

Il Provolone Valpadana

Il Provolone Valpadana è un formaggio a pasta filata molto versatile in termini di pesi e misure e più di qualsiasi altro prodotto caseario presenta una grande varietà sia di forme che di dimensioni: quelle riconosciute dal disciplinare sono 4, a salame, a melone/pera, tronco conica e a fiaschetta. Il peso previsto può variare da pochi etti a più di 100 kg. Inoltre, il Provolone Valpadana si distingue in dolce e piccante a seconda del caglio usato e del periodo di stagionatura, che può variare da pochi giorni ad oltre un anno. A garanzia del rispetto delle indicazioni previste dal disciplinare di produzione circa la provenienza, le materie prime e le metodologie di lavorazione, sulla corda di ciascuna forma viene apposta la coccarda, il marchio che contraddistingue il Provolone Valpadana DOP, accompagnato dall’altro logo della D.O.P. disciplinato dalla normativa europea, rappresentato da una coccarda rossa su fondo giallo.

About Consorzio Tutela Provolone Valpadana

Il Consorzio Tutela Provolone Valpadana è un organismo volontario, costituito nel 1975 con la denominazione di Consorzio per la tutela del Provolone Tipico Italiano e diventato nel 2002 quello che è attualmente. ll Consorzio, espressione dei produttori della materia prima, dei caseifici produttori e dei stagionatori, protegge questo formaggio dalle imitazioni, garantisce la costanza e l’eccellenza e svolge attività di informazione e ricerca per promuoverne il consumo e la conoscenza. Inoltre, con un occhio rivolto al futuro e allo sviluppo dei mercati offre assistenza tecnico scientifica, per migliorare le tecnologie produttive, contribuendo a migliorare la garanzia del prodotto sia dal punto di vista sanitario che organolettico.

Per informazioni

Consorzio Tutela Provolone Valpadana

Piazza Marconi, 3

26100 Cremona

https://www.provolonevalpadana.it/