“Lupo Nero”: un omaggio ai venti anni di Tenuta L’Impostino

In occasione dei suoi primi venti anni Tenuta L’Impostino presenta “Lupo Nero”, una nuova etichetta prodotta in edizione limitata     

Siamo a Civitella Paganico, nel cuore dell’area di produzione dei vini Montecucco, piccolo gioiello delle DOCG toscane che prende vita sulle morbide colline dell’alta Maremma, racchiuso tra le province di Grosseto e Siena.

L’azienda biologica Tenuta L’Impostino compie 20 anni e in occasione di quest’importante anniversario, che conferma il legame indissolubile con un territorio straordinario, lancia Lupo Nero, una nuova ed esclusiva etichetta prodotta in edizione limitata di sole 5.000 bottiglie. Un progetto, iniziato 6 anni fa, che fa riferimento al noto vino firmato Tenuta L’Impostino Lupo Bianco, ma da cui, al tempo stesso, si distanzia completamente. Se nell’offerta aziendale dei rossi, infatti, il protagonista indiscusso è il Sangiovese (in purezza o in blend), la nuova etichetta propone, invece, il Merlot, varietà che nel panorama vitivinicolo maremmano ha trovato una terra d’elezione.

“Lupo Nero” 2016

Note di degustazione

Il Merlot del “Lupo Nero” viene coltivato ad un’altitudine di 300 m s.l.m, su suoli di matrice franco-argillosa, caratterizzati da una forte presenza di scheletro di varia forma e dimensione, prevalentemente di origine calcarea, facendo così pensare ad un’origine marina del substrato. Il rispetto e il mantenimento di questo profilo del suolo durante tutte le operazioni di preparazione per l’impianto del vigneto hanno mantenuto e valorizzato fin da subito un alto livello qualitativo strutturale e biologico. Teoria rafforzata nel tempo grazie al percorso scientifico intrapreso con il progetto Biopass, basato su protocolli internazionali e dati oggettivi, che su scala nazionale ha identificato i suoli di proprietà – il Pietroso in prima linea – come tra i più interessanti in assoluto per la ricchezza di biodiversità.

Esame visivo: livrea superba con tonalità rubino dal riverbero luminoso.

Esame olfattivo: l’olfatto è variegato ed intrigante e rivela note tostate di cioccolato e impressioni balsamiche di eucalipto, insieme al fruttato di more e susine su un tappeto lievemente erbaceo e speziato.

Esame gusto-olfattivo: profilo gustativo caldo e avvolgente, sorretto da una piacevolissima freschezza e tannini dalla trama fine, con finale duraturo prevalentemente di frutto.

Abbinamenti: ottimo con primi di carne, carne rossa, selvaggina.

Per informazioni

Tenuta L’Impostino

Soc. Agri. Casal di Pari srl

58045 Loc. Impostino – Civitella Paganico (GR)

info@tenutaimpostino.it

www.tenutaimpostino.it