Riesling Bockstein Kabinett: la Mosella firmata Martin Foradori Hofstätter

L’eccellente Bockstein Kabinett di Foradori Hofstätter ha il carattere dei grandi Riesling e un incredibile potenziale di invecchiamento         

Il “Bockstein Kabinett” firmato Dr. Fischer – Hofstätter Mosel è “la Mosella” di Martin Foradori Hofstätter. Con i suoi caratteristici vigneti a palo singolo, aggrappati a scenografiche colline dalle pendenze impervie, la Mosella è la più antica zona vitivinicola della Germania. Già i Celti e gli antichi Romani vi praticavano la viticoltura oltre 2000 anni fa.

Il piccolo villaggio di Ockfen, dove nasce il “Bockstein Kabinett” di Weingut Dr. Fischer – Hofstätter Mosel, viene abbracciato da un vigneto a forma di anfiteatro. Il Bockstein rientra anche tra i “Grand Cru” della Mosella che risalgono ad una classificazione del 1868, redatta per determinare l’ammontare della tassazione delle vigne.

Storicamente il termine “Cabinett” nasce nel Medioevo nell’abbazia “Kloster Eberbach”, lungo il Reno. I migliori vini venivano conservati dai monaci in una cantina separata che veniva chiamata “Cabinet”. Da questo termine si è poi declinato il nome “Kabinett”, che ancora oggi è il primo gradino della classificazione dei vini tedeschi con “predicato”.

La tenuta J. Hofstätter vende l’80% dei suoi vini in Italia. In un panorama commerciale di questo tipo, controcorrente rispetto ad altre realtà vinicole italiane che esportano la maggior parte della produzione, la vera sfida era riuscire a far appassionare il consumatore italiano al Riesling della Mosella.

Riesling Bockstein Kabinett ” Dr. Fischer – Hofstätter Mosel 2019

Note di degustazione

Esame visivo: manto giallo paglierino.

Esame olfattivo: apre con intriganti declinazioni di scorza d’agrume, impreziosite da mineralità in evidenza e da frutta a pasta gialla, come l’albicocca.

Esame gusto-olfattivo: al gusto è saporito, fresco e ben calibrato, con la sapidità che supporta l’allungo ed un finale di buona lunghezza.

Abbinamenti: vino molto versatile, ottimo con formaggi erborinati, crostacei, secondi di pesce preparati con cotture delicate tipo vapore, carni bianche, torte di frutta.

About Weingut Dr. Fischer – Hofstätter Mosel

Quarta generazione della tenuta Hofstätter di Termeno, in Alto Adige, Martin Foradori Hofstätter è stato il primo italiano a investire e produrre Riesling lungo il fiume Saar in Germania. Nel marzo del 2014 ha colto l’opportunità di rilanciare la storica azienda vinicola “Weingut Dr. Fischer”, conosciuta per i suoi Riesling. La tenuta, che oggi porta il nome di Dr. Fischer – Hofstätter Mosel, possiede vigneti in due delle zone più vocate che si affacciano sul fiume Saar. Il terreno e il microclima del Bockstein danno vita a vini strutturati e delicatamente fruttati. L’ardesia rossa nel ripido pendio Saarburger Kupp conferisce al Riesling una spiccata mineralità. L’attento lavoro manuale in vigna e in cantina è il segreto della qualità dei vini firmati Dr. Fischer – Hofstätter Mosel.