Lilium Est di Tenuta Sant’Antonio eletto miglior Amarone d’Italia

Lilium Est miglior vino del Veneto secondo la guida “I migliori 100 vini e vignaioli d’Italia 2022” del Corriere     

L’Amarone della Valpolicella Riserva DOCG 2011 Lilium Est di Tenuta Sant’Antonio (di cui vi avevamo già parlato in un precedente articolo) è stato decretato miglior Amarone d’Italia e miglior vino del Veneto dall’autorevole guida “I migliori 100 vini e vignaioli d’Italia 2022” del Corriere della Sera, curata da Luciano Ferraro e Luca Gardini, due esponenti di spicco della critica e del giornalismo enologico in Italia.

Il critico Luca Gardini ha, infatti, assegnato a Lilium Est un punteggio di 98+/100, un risultato eccezionale frutto del grande lavoro svolto dalla famiglia Castagnedi, che con la consueta passione, entusiasmo e capacità è riuscita a trasformare il vino simbolo di Verona ambasciatore dell’Italia nel mondo in pura sinfonia nel calice.

Massima espressione dell’unicità, della qualità e del lento scorrere del tempo, Lilium Est è prodotto solo nelle migliori annate in un numero limitato di bottiglie e riflette la più intima identità del territorio. Un vino che premia il percorso intrapreso dai fratelli Castagnedi volto a trovare tecniche e metodi di produzione più innovativi ma rispettosi dei valori che da sempre porta avanti: profondo rispetto per il territorio, autentica genuinità e sostenibilità.

“Il Lilium Est, dal latino “è un giglio”, è per noi una dichiarazione d’amore per il nostro territorio, che porta nel nome la sua vocazione all’eccellenza: abbiamo infatti deciso di dedicare la nostra punta di diamante al fiore tra i fiori della Valpolicella, quel giglio che ci ha accompagnati da sempre nella ricerca verso l’essenza della bellezza e della perfezione” – afferma Tiziano Castagnedi, titolare insieme ai fratelli di Tenuta Sant’Antonio.

Tenuta Sant’Antonio – Amarone della Valpolicella Riserva DOCG 2011 Lilium Est

Note di degustazione

Prodotto solo nelle annate climaticamente regolari, Lilium Est nasce in vigneti situati in località Monti Garbi, nel comune veronese di Mezzane di Sotto, su un terreno bianco con scheletro dominante calcareo, con una frazione limo sabbiosa. Questo vino rappresenta l’esclusivo blend di uve Corvina e Corvinone 70% – Rondinella 20% – Croatina 5% – Oseleta 5% vendemmiate e selezionate con cura in plateaux, in almeno due passaggi, e lasciate per 3 mesi ad appassire. La fermentazione avviene in botti di legno per 20-25 giorni. Dopo malolattica naturale in tonneaux, il vino affina per 3 anni in barrique nuove di legno e per ulteriori 4 anni in vetro prima di essere commercializzato.

Esame visivo: rosso rubino impenetrabile dal bordo granato.

Esame olfattivo: sfoggia profumi di ciliegia, prugna e frutti di bosco, su un incantevole sfondo balsamico impreziosito da un ricordo minerale. Prosegue su toni speziati di cannella, pepe e anice stellato intrecciati ad effluvi di cardamomo e vaniglia.

Esame gusto-olfattivo: sorso seducente, morbido, equilibrato, con tannini levigati sostenuti da freschezza e sapidità. Finale persistente che promette una grande longevità.

Abbinamenti. ottimo con carni rosse grigliate, brasati, arrosti, selvaggina, formaggi stagionati.

Per informazioni

Tenuta S. Antonio di Castagnedi Massimo, Armando, Tiziano e Paolo – Società Agricola

Via Ceriani 23, 37030 Colognola ai Colli (VR)

info@tenutasantantonio.it

E-Commerce

https://www.tenutasantantonio.it/

Please follow and like us:
Pin Share
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Instagram