Cantine Florio: Tour Florio Selection

Un’appassionante degustazione per scoprire le sfumature del Marsala e le emozioni che solo vini di grande qualità possono regalare   

Le Cantine Florio, oggi di proprietà del Gruppo Ilva di Saronno, sono il simbolo della città di Marsala nonchè della grandezza enologica siciliana.

Indissolubilmente legate al vino Marsala – che proprio la famiglia Florio a fine ‘800 ha contribuito a diffondere nel mondo – sono aperte tutto l’anno e rappresentano una delle attrazioni più interessanti e assolutamente da non perdere della città di Marsala e in un viaggio in Sicilia (vedi nostro articolo Enoturismo in Sicilia: alcune esperienze top da non perdere).

Le Cantine Florio, situate nelle vicinanze del porto, incantano gli ospiti con la loro bellezza, la loro storia ricca di fascino e la tranquillità che regna tra le storiche navate, dove riposa nel silenzio il vino Marsala, che rimane ancora oggi con le sue varianti il principale prodotto del brand Florio.

Ciascuna delle diverse esperienze proposte offre l’opportunità di intraprendere un appassionante viaggio attraverso la storia del Marsala e le vicissitudini dell’azienda – tra intrighi e segreti strettamente intrecciati con gli inglesi, con i Florio e persino con la storia d’Italia – per scoprire il valore di questo grande vino liquoroso, che riesce a regalare grandi emozioni.

Tour Florio Selection

L’esperienza Tour Florio Selection dura circa 1 ora e 30 minuti ed include la degustazione di 2 marsala Riserva, 1 Zibibbo ed un Passito di Pantelleria con 4 piccoli abbinamenti gastronomici nonchè il tour guidato delle cantine.

La visita della Cantina

Passeggiando tra i vari ambienti che suddividono la cantina, tra suggestioni ed emozioni, si viene catapultati sin dall’inizio della visita in un’altra dimensione.

Tutto contribuisce a far comprendere l’unicità di questo luogo: gli otto esemplari unici al mondo di tini giganti in legno, costruiti alla fine dell’800 ed ancora utilizzati per l’affinamento del celebre vino iconico siciliano, i pavimenti in tufo originali, le diverse bottaie – tra cui quella dedicata a Garibaldi – , i cimeli che rimandano al grandioso passato.

Ad arricchire l’esperienza sensoriale contribuiscono le variazioni della temperatura, degli aromi e dei profumi che accompagnano il silenzioso intercedere dei passi e si mischiano con l’odore salmastro della salsedine che proviene dal mare in vicinanza.

La degustazione

La degustazione finale degli eccellenti vini dell’azienda completa l’esperienza e mostra il vero volto di un Marsala che non ti aspetti: un vino che acquista valore col tempo, arricchendo le sue intrinseche caratteristiche organolettiche.

Un vino che si rivela eccellente sia da meditazione che da dessert e che, se opportunamente ed abilmente abbinato, può essere consumato anche come aperitivo e a tutto pasto.

Di seguito le nostre impressioni sui vini proposti in degustazione.

Marsala DOC Baglio Florio

Note di degustazione

Baglio Florio è un marsala vergine estremamente elegante, prodotto solo nelle migliori annate, che nasce da uve Grillo e affina per oltre dieci anni in antichi caratelli da trecento litri. La lunga permanenza in legno permette uno scambio d’ossigeno che ne favorirà la complessità sensoriale e l’evoluzione.

Esame visivo: giallo dorato dalla veste brillante.

Esame olfattivo: un iniziale spunto etereo lascia spazio ad una successione di profumi di grande finezza, con ricordi di nocciola, gianduia, miele e vaniglia.

Esame gusto-olfattivo: elegante al palato e di gradevole morbidezza, colpisce per le piacevoli percezioni speziate intrecciate con tocchi di vaniglia e mandorla.

Abbinamenti: ottimo come aperitivo, con antipasti di pesce affumicato, formaggi di media stagionatura.

Marsala Superiore Riserva Donna Franca

Note di degustazione

Donna Franca è un blend di marsala, invecchiati dai 15 ai 30 anni in botti di rovere, maturati separatamente e selezionati dopo un’attenta valutazione del processo evolutivo di tutte le annate conservate nelle Cantine Florio. Questa riserva, in grado di esprimere livelli altissimi di eleganza e complessità, presenta un gusto inconfondibile che lo rende ideale come prodotto da meditazione.

Esame visivo: giallo ambrato luminoso.

Esame olfattivo: un quadro olfattivo intenso e avvolgente si propone con sentori di miele, albicocca, frutta candita e dattero, uniti a cenni balsamici e richiami speziati.

Esame gusto-olfattivo: al palato si muove nel segno dell’equilibrio, animato da un’acidità vibrante che bilancia la componente dolce. La persistenza mantiene a lungo il sapore, elegante e raffinato. Finale ammandorlato.

Abbinamenti: ottimo come aperitivo, da meditazione, con formaggi erborinati, dessert.

Zibibbo Morsi di luce

Note di degustazione

Morsi di Luce è un eccellente vino da fine pasto. I grappoli, vendemmiati quasi tardivamente, vengono vinificati con maestria conservando tutta la naturalezza delle uve Zibibbo coltivate in Sicilia. Il vino riposa per almeno dieci mesi in piccoli fusti di rovere e affina minimo 2 mesi in bottiglia, per impreziosire il bouquet.

Esame visivo: manto giallo dorato dai riflessi ambrati.

Esame olfattivo: intrigante il profilo odoroso, che apre su fragranze di ginestra e fiori di sambuco, per poi spostarsi su miele, frutta a polpa gialla e nocciole tostate. Chiude su sfiziosi ricordi di piccola pasticceria.

Esame gusto-olfattivo: dolce al gusto, con sapidità e freschezza che donano piacevolezza ed equilibrio. Appagante finale con richiami di frutta.

Abbinamenti: ideale con pasticceria secca, dolci al cioccolato, crostate di confettura, gelato.

Passito di Pantelleria Doc

Note di degustazione

Questo vino ricco di sfumature proviene da uve Zibibbo vendemmiate a maturazione sull’isola di Pantelleria e appassite naturalmente in condizioni climatiche ideali, che garantiscono una concentrazione zuccherina e aromatica che offre la base perfetta per un vino complesso e di grande corpo. La vinificazione e la lenta fermentazione, a temperatura controllata, completano poi l’evoluzione per almeno 6 mesi in barrique di rovere.

Esame visivo: lucente veste dorata.

Esame olfattivo: al naso si riconoscono profumi di uva passa, fichi secchi, datteri e albicocca disidratata, con una sottile percezione aromatica a chiudere il quadro olfattivo.

Esame gusto-olfattivo: al gusto si presenta morbido e delicatamente dolce, fresco e ben equilibrato. Si congeda lentamente.

Abbinamenti: ottimo come aperitivo, da meditazione, con formaggi piccanti a pasta molle, pasticceria a base di ricotta, crema, frutta secca.

Per informazioni

https://www.duca.it/florio/

https://www.duca.it/florio/ospitalita/

Please follow and like us:
Pin Share
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Instagram