Clâr de Lune, la linea di vini rosé Piera 1899 ispirati alla luna

Piera 1899 vinifica le uve dei vigneti del Friuli-Venezia-Giulia, una terra dove da sempre realtà e culture differenti si fondono

Piera Martellozzo, la nipote del fondatore Giovanni Martellozzo nonché attuale guida dell’azienda che porta il suo nome, è una donna profondamente innamorata dei suoi vini, determinata e audace, la cui forza ricorda il suo territorio d’elezione, il Friuli Grave.

Poste tra le province di Pordenone e Udine, le Grave rappresentano la sola area stepposa italiana e Piera 1899 è orgogliosa di essere una degna promotrice di un territorio che si identifica nei suoi vini. Attraverso la vinificazione, tutta l’essenza di questi terreni magri e sassosi e l’escursione termica che li caratterizza viene sublimata in un’aromaticità intensa ed elegante.

L’animo artistico di Piera 1899 si è lasciato guidare dalla natura per la creazione della sua ultima linea di prodotti: Clâr de Lune nasce, infatti, dall’originale fenomeno della Luna Rosa in cui appare più visibile e luminosa del normale. Come ci ha confessato la stessa Piera: “Nella notte tra il 7 e l’8 aprile dello scorso anno ho ammirato la grande Luna Rosa, uno spettacolo unico e una occasione preziosa per godere questa meravigliosa espressione dell’universo. Da questa splendida visione è nata l’idea di dedicare due vini Clâr de Lune, che spero suscitino le stesse emozioni che ho provato quella notte”.

Note di degustazione

Friuli DOC Grave Rosato 2020

Nasce da un blend di uve a bacca rossa vendemmiate a fine settembre che portano con sé tutta la complessità dell’argilla su cui crescono. Dopo la fermentazione spontanea in piccoli serbatoi, il vino viene lasciato maturare in acciaio e successivamente affinato in vetro per qualche mese.

Pregevole bottiglia con tappo in vetro.

Esame visivo: colore rosa tenue luminoso.

Esame olfattivo: al naso apre con sensazioni di ciliegia e rosa canina, tra sfumature agrumate e speziate.

Esame gusto-olfattivo: l’assaggio mostra perfetta proporzione tra sapidità ed effluvi speziati, con pregevole dinamismo di sapori in giusto equilibrio che lascia spazio solo ad una sottile vena acida che allieta la beva. Finale lungo e godibile.

Abbinamenti: ideale con piatti di pesce, crostacei, formaggi a crosta fiorita, salumi, carne bianca.

Prosecco DOC Rosé Brut Nature 2020

Gli uvaggi impiegati sono Glera 87% e Pinot Nero 13%, che vengono dosati minuziosamente per ottenere un risultato degno di nota. Composta dal mosto fermentato degli uvaggi rossi e bianchi, la cuvée è posta in autoclave con una selezione di lieviti indigeni, dove avviene una seconda e lenta fermentazione con metodo Charmat a 15° per circa 120 giorni.

Esame visivo: rosa cipria brillante dal perlage fine e persistente.

Esame olfattivo: apre con richiami di viola e lampone. Completano il quadro olfattivo una leggera scia minerale e ricordi di sottobosco.

Esame gusto-olfattivo: assaggio avvolgente ed elegante, attraversato da freschezza e sapidità ben coniugate.

Abbinamenti: ottimo come aperitivo e con antipasti, gourmet finger food, frutti di mare.

Per informazioni

Piera 1899

Via Pordenone, 33 – 33080 San Quirino, PN

https://piera1899.com/

Please follow and like us:
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Instagram