Albarone: l’Albarossa in purezza di Marco Bonfante

L’azienda Marco Bonfante presenta l’Albarone, una delle poche espressioni di Albarossa in purezza, nelle annate 2011, 2014, 2015 e 2016

Martedì 22 giugno, alle ore 13.00, presso il Ristorante Da Luigi – Milano è stata presentata alla stampa l’azienda Marco Bonfante, produttrice di vini a Nizza Monferrato da otto generazioni, attraverso una verticale dell’Albarone (nelle annate 2011, 2014, 2015 e 2016), una delle poche espressioni di Albarossa in purezza.

Ciascun vino era accompagnato ad un piatto: Duedidue 2016 Monferrato D.O.C. Rosso con antipasto di tartare di carne ed insalata di funghi, Albarone annate 2014 e 2015 con risotto all’Albarone, Albarone annata 2016 con brasato di carne e purè, Albarone annata 2011 con cioccolato fondente e infine Grappa di Albarone Riserva.

Il vitigno Albarossa racchiude nel nome il tributo alla città di Alba ed il riferimento al colore del vino, il nome originale è: “Incrocio Dalmasso XV/31”. Nacque nel 1938 grazie al prof. Giovanni Dalmasso, che unì geneticamente il Nebbiolo di Dronero detto Katus (fiore) e la Barbera (polline) per creare un nuovo vitigno, combinando le caratteristiche del Nebbiolo con la rusticità e la fertilità del Barbera. Negli anni ’80 del Novecento venne vinificato per la prima volta dal prof. Mannini, del CNR di Torino, dando inizio alla sperimentazione presso la Tenuta Cannona, centro sperimentale vitivinicolo della regione Piemonte. I primi impiantamenti a fini commerciali risalgono ai primi anni 2000, mentre la prima DOC con la denominazione “Piemonte DOC Albarossa” è del 2009. L’Albarone comincia ad esprimere la sua reale complessità dopo 5-6 anni di affinamento in bottiglia. Conservato a temperatura costante di 12°-14°C potrà essere degustato anche oltre i 25 anni.

Marco Bonfante oggi è una tra le pochissime cantine che producono un vino con uve Albarossa in purezza: l’Albarone. Ad una scrupolosa selezione in vigneto, segue un processo di appassimento di una parte della produzione, integrata al momento della pigiatura con l’uva fresca rimasta a maturare sulla pianta. Per Marco l’avventura ha avuto inizio nel 2007, con l’obiettivo di produrre un vino longevo, di grande struttura, una novità di sensazioni e aromi nel panorama della vitivinicoltura piemontese.

Di seguito le nostre impressioni sui vini degustati.

Duedidue 2016 Monferrato D.O.C. Rosso

Note di degustazione

L’unione di due vitigni, Barbera e Cabernet Sauvignon, è alla base della produzione di uno dei cru della cantina: il Duedidue, dedicato a Marco e alla sorella. Questo nome racchiude nel suo significato la diversità dei due uvaggi che si completano a vicenda, esaltando le caratteristiche di uno e dell’altro. Vitigni: 50% Cabernet Sauvignon, 35% Barbera, 15% Albarossa.

Esame visivo: manto porpora.

Esame olfattivo: intensi profumi di ciliegia e lampone danno spazio ad una coltre speziata di vaniglia e ginepro.

Esame gusto-olfattivo: in bocca piace per l’equilibrio fra tannino e alcol, per l’avvolgenza e per il finale, che non tradisce.

Abbinamenti: ottimo con tartare di carne.

Albarone 2014 – Piemonte D.O.C. Albarossa

Note di degustazione

Esame visivo: purpureo, quasi nero.

Esame olfattivo: i profumi ricordano spezie ed erbe aromatiche, con suggestioni di frutti rossi.

Esame gusto-olfattivo: sorso caldo e tannico, capace di prolungare un piacere globale, con un’avvolgenza ben temperata da una spina acida robusta e mai prevalente.

Abbinamenti: ideale con risotti, primi con ragù di carne.

Albarone 2015 – Piemonte D.O.C. Albarossa

Note di degustazione

Esame visivo: granato cupo.

Esame olfattivo: profilo olfattivo disposto tra immediatezze di mirtillo, amarena e mora, territori balsamici e contrappunti speziati.

Esame gusto-olfattivo: bocca strutturata e calda, con una lieve punteggiatura ferruginosa e piacevoli divagazioni tostate.

Abbinamenti: ottimo con primi al ragù di carne e piatti di carne strutturati.

Albarone 2016 – Piemonte D.O.C. Albarossa

Note di degustazione

Esame visivo: colore impenetrabile.

Esame olfattivo: profumo avvolgente, dai tratti sensuali, con presenze fruttate scure, come la mora di gelso. Ricordi balsamici, spezie e cioccolato completano il ventaglio olfattivo.

Esame gusto-olfattivo: molto espressivo, conferma la sua qualità al gusto, con un tannino ben proporzionato unito a spiccata acidità.

Abbinamenti: ottimo con piatti di carne strutturati.

Albarone 2011 – Piemonte D.O.C. Albarossa

Note di degustazione

Esame visivo: rubino compatto.

Esame olfattivo: appagante al naso, dove si rincorrono sensazioni fruttate di mora, prugna e mirtillo. Le sfumature speziate sono esaltate da refoli mentolati, con tocchi di vaniglia.

Esame gusto-olfattivo: il sorso mette in risalto una struttura di tutto rispetto, dove l’alcol si trova in millimetrico equilibrio con la vena acida. Chiusura lunga e piacevole.

Abbinamenti: ideale con carne rossa, selvaggina, cioccolato fondente.

Grappa di Albarone Riserva

Note di degustazione

Prodotto con vinacce di Albarone (Albarossa) con invecchiamento minimo di 120 mesi.

Esame visivo: ambrato luminoso.

Esame olfattivo: complesso nei profumi di spezie, chiodi di garofano, noce moscata e pepe nero, ha un naso ammaliante, nel quale ritrovare suggestioni tostate e fruttate, con ricordi di tabacco, mela cotogna e confettura.

Esame gusto-olfattivo: sorso morbido, sontuoso, di nobile lignaggio e grande raffinatezza, coerente con le sensazioni olfattive. Lunga permanenza.

Per informazioni

Marco Bonfante S.r.l

Strada Vaglio Serra 72 – 14049 Nizza Monferrato (AT)

info@marcobonfante.com

E-shop

http://www.marcobonfante.com/

Please follow and like us:
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Instagram