Oltrepo Pavese da scoprire: l’Azienda Agricola Calatroni e il Calice dei Cherubini

Due gioielli della Valle della Versa per apprezzare l’Oltrepò Pavese trascorrendo momenti di relax tra degustazioni, natura ed esperienze gastronomiche

Girovagando tra le bellissime colline dell’Oltrepò Pavese, ci siamo imbattuti nell’Azienda Agricola biologica Calatroni e nel suo delizioso agriturismo a gestione familiare “Calice dei Cherubini”.

L’Azienda Agricola Calatroni produce vino certificato biologico e dispone di 18 ettari di terreno. La sede, le Cantine e il Ristorante, si trovano sulla sommità di un colle a Moncalvo Versiggia, nel cuore della Valle della Versa.

Alla scoperta dell’Azienda Agricola Calatroni e dei suo vini

Nel 1964 Luigi Calatroni acquista i terreni che aveva lavorato come mezzadro, come le 4 generazioni che lo hanno preceduto. Oggi l’azienda è del figlio Fausto, sempre più affiancato nella gestione dai figli Cristian e Stefano, promotori di un approccio rispettoso dell’ambiente che ha portato all’adozione di un coltivazione biologica a basso impatto ambientale volta a valorizzare la biodiversità.

Come sottolinea fieramente Cristian durante le visite guidate, l’Azienda è a filiera completa, ovvero segue tutte le fasi del vino, dalla raccolta delle uve, alla produzione, all’imbottigliamento, alla distribuzione, garantendo, così, la massima qualità e tracciabilità del prodotto.

La produzione – che si attesa intorno a 100.000 bottiglie l’anno – spazia dal Pinot Nero, vinificato sia in versione spumante metodo classico (il 50% delle vendite) che in rosso, alla Bonarda, al Riesling, al Sangue di Giuda, tutte denominazioni tipiche di questa zona vitivinicola, con l’aggiunta di Moscato e alcune sperimentazioni IGT.

L’eccellente livello qualitativo raggiunto dai vini prodotti dall’Azienda Agricola Calatroni è testimoniato dagli importanti riconoscimenti e dai premi già vinti da alcune delle etichette (come ad esempio Norema 2016 – 3 bicchieri Gambero Rosso, di cui vi abbiamo già parlato).

Il costante impegno a valorizzare il territorio si ritrova anche nell’adesione a progetti come #La Mossa Perfetta, iniziativa promossa dal Distretto del Vino di Qualità dell’Oltrepò Pavese finalizzata a far conoscere la Bonarda di qualità.

La volontà di esaltare i vitigni autoctoni e di puntare sulle loro peculiarità e potenzialità ha, inoltre, dato vita alla linea Mon Carul (nome in dialetto di Moncalvo di Versiggia), prodotta assemblando dei vitigni autoctoni meno conosciuti originari della zona (croatina, barbera, uva rara, moradella).

L’agriturismo il Calice dei Cherubini

Dal 2009 è stato inaugurato anche l’agriturismo “Il Calice dei Cherubini”, adiacente alle Cantine: una scelta azzeccata che permette ai wine-lovers di trasformare la degustazione e la visita in cantina in una vera e propria esperienza eno-gastronomica a 360°, grazie anche all’abbinamento cibo-vino.

Il ristorante, che sorge in una posizione spettacolare, direttamente affacciato sulla valle e sui vigneti, dispone di sale interne e di una scenografica veranda. In primavera ed estate si può, inoltre, mangiare all’aperto sia in giardino che sotto un portico con vista panoramica mozzafiato.

I menù

A cucinare è Mamma Marisa, che propone menù a km 0 – che variano ogni mese – basati su prodotti tipici del territorio e realizzati con materie prime fresche e di stagione proprie o di fornitori locali, accuratamente selezionate.

Si tratta di una cucina di alta qualità, casalinga e sana, che si ispira alla tradizione locale e ricorda i sapori di un tempo: gli antipasti sono quelli tipici locali (coppa, salame e pancetta accompagnate dalla tradizionale micca) a cui si aggiunge anche qualche sfiziosa variante, le paste sono tutte rigorosamente lavorate a mano, mentre le verdure provengono dall’orto o da altre aziende locali, preferibilmente biologiche.

Per farsi un’idea dell’offerta gastronomica c’è il menù degustazione a prezzo fisso (vedi proposte di giugno https://www.calatronivini.com/wp-content/uploads/2021/06/menu_giugno_2021.pdf), che comprende un amuse bouche, un piatto di antipasti, 2 primi, un secondo con contorno, dolce e vino.

L’abbinamento cibo-vino

Ogni pietanza viene abilmente abbinata ad un calice di vino diverso, sempre rigorosamente dell’Azienda Agricola Calatroni. Una scelta che rappresenta un vero e proprio carattere distintivo capace di rendere l’esperienza culinaria ancora più completa e appagante.

Per deliziare anche gli astemi e i più piccini, in alternativa al vino, è possibile optare per gustosissimi succhi biologici ai fiori di sambuco o ai fiori di zafferano acquistati da un produttore locale di Redavalle.

Esperienze eno-gastronomiche tra natura, cultura e storia

Innumerevole il ventaglio delle proposte e delle iniziative – alcune delle quali molto originali – organizzate per rendere speciale la giornata fuori porta o il soggiorno.

Visita alla cantina, degustazione e pranzo

Si parte dalla classica visita guidata con degustazione dei vini – alla quale si può abbinare il pranzo – che permette di approfondire la conoscenza della tradizione vinicola dell’Oltrepò Pavese, la storia dell’azienda famigliare e le tecniche di coltivazione e vinificazione. Veramente molto esaustive e chiare le spiegazione di Cristian, rivolte anche a coloro che si avvicinano per la prima volta al vino.

Wine Trekking tra i vigneti

Si passa poi al “Wine Trekking tra i vigneti”. Questo nuovo format, nato nel 2019 per promuovere un turismo lento, consiste in passeggiate panoramiche tra i vigneti che partono da Via San Colombano – un luogo di grande importanza storica – e si concludono con un brunch nel giardino dell’agriturismo con prodotti locali abbinati al vino. Immersi nella bellezza della natura, tra quiete, biodiversità e sapori genuini, è facile lasciare liberi i pensieri e abbandonarsi ad una sensazione di grande relax. Aneddoti, racconti, curiosità, cenni storici completano l’esperienza e permettono ai fortunati avventori di approfondire la conoscenza anche della storia e della cultura di splendidi luoghi.

Pic-nic in campagna

In alternativa al trekking, vengono organizzati anche gustosi pic-nic tra le vigne, dedicati a coloro che desiderano trascorrere più tempo in mezzo alla natura, ideali soprattutto per le famiglie con bambini.

La cena tra i filari

Un’altra esperienza da non perdere, soprattutto d’estate, è la suggestiva cena in vigna tra i filari, evento in programma per esempio per la notte di San Lorenzo, tempo permettendo.

L’iniziativa “Adotta un vigneto” per vivere la vendemmia del proprio vino

Curiosi e originali anche come idea regalo i due pacchetti ideati per far vivere il vino in prima persona: crea il tuo vino e adotta un filare. Mentre nel primo caso si può personalizzare l’etichetta con il proprio nome, il secondo pacchetto permette di scegliere per la durata di 12 mesi un filare all’interno del vigneto di Croatina. Il filare sarà identificato con un coreografico cartello in legno in cui viene inciso sopra il nome scelto per esso. L’avvenuta adozione sarà documentata tramite una pergamena. Mensilmente una newsletter personalizzata permetterà di monitorare il filare. A settembre, poi, sarà possibile partecipare alla vendemmia del proprio vino, pranzare in agriturismo e acquistare 6 bottiglie di bonarda etichettate col nome scelto.

Queste sono solo alcune delle iniziative ideate dall’Azienda e dall’agriturismo. Per consultare e prenotare tutte le esperienze è sufficiente andare sul sito dell’Azienda.

Per rimanere sempre informati su proposte, anteprime, eventi e iniziative in corso è possibile iscriversi al Wine Club, che permette anche di accedere a promozioni e servizi speciali per gli acquisti.

Dove pernottare

Per colore che desiderano prolungare il soggiorno pernottando in Oltrepo’ ecco alcuni indirizzi di B&B nei dintorni: https://www.calatronivini.com/wp-content/uploads/2020/01/dovedormire2020.pdf

Degustazione dei vini dell’azienda Calatroni:

  • Pinot Nero 64 Oltrepò Pavese Brut Pinot Nero – 30 mesi sui lieviti – è uno spumante cremoso ed elegante dal bouquet floreale arricchito da nuance di crosta di pane con bollicine finissimi e persistenti;
  • Pinot Rosè Norema (vedi precedente recensione);
  • Vigiö Bonarda dell’Oltrepò Pavese DOC, un vino rosso frizzante che accarezza il palato. Fa parte del progetto “La mossa perfetta”, dedicato a Vigiö, nome dato al fondatore Luigi;
  • Oltrepò Pavese Riesling DOC – Inganno – spumante ottenuto da uve di Riesling italico in purezza, color paglierino vivace, dove le nuance floreali si arricchiscono con tocchi minerali;
  • Pinot Nero dell’Oltrepò Pavese DOC- Fioravanti – pinot nero 100% vinificato in rosso, di un luminoso color rubino con profumi in prevalenza fruttati di ribes e more con effluvi di spezie dolci;
  • Pinot Nero – Perorossino – Provincia di Pavia IGT: un interessante vino rosso fermo color granato realizzato con uve autoctone, dotato di buona struttura e complessità. Fine ed elegante, esprime sentori di marasca, creme de cassis e prugna in confettura. In sottofondo echi lievemente balsamici;
  • Moscato – Un vino spumante dove si intrecciano profumi floreali fatti di note di gelsomino, acacia, petali di rosa e di fiori d’arancio con lievi nuance di frutta sciroppata alla pesca. Dolce ma non stucchevole e di grande finezza.

Per informazioni

Azienda Calatroni

Località Casa Grande, 7

27047 Montecalvo Versiggia (PV) – Italy

Tel.(+39) 348.0195118 (agriturismo) – anche Whatsapp

Email: info@calatronivini.it

Sito: https://www.calatronivini.com/

Trovaci su Maps

Please follow and like us:
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Instagram