Monte delle Vigne: nuova veste per Nabucco 2018

Il grande rosso dell’azienda di Parma si presenta con un packaging 100% sostenibile. La prima annata firmata dall’enologo Luca D’Attoma

Monte delle Vigne lancia sul mercato il rosso fermo Nabucco con una nuova veste grafica identificativa del percorso avviato negli ultimi anni dall’azienda: sostenibilità, riciclo e attenzione verso l’ambiente. Non a caso, infatti, il tappo è in sughero naturale rinnovabile al 100% per una produzione con il minor impatto ambientale, la capsula totalmente plastic free e l’etichetta in carta Savile Row biodegradabile e riciclabile.

Nabucco rappresenta il simbolo di Monte delle Vigne e della sua caratteristica distintiva: la produzione di vini fermi in un territorio per tradizione legato ai frizzanti. L’annata 2018 è la prima realizzata in collaborazione con l’enologo Luca D’Attoma.

L’azienda

Il nome Monte delle Vigne deriva da una citazione di Frà Salimbene da Parma, che nel XIII° secolo definiva le colline della sua città come “monti de le vigne”.

La storia della cantina inizia nel 1983 a Ozzano Taro con l’obiettivo di produrre grandi vini a partire dai vitigni autoctoni parmigiani. L’ingresso in azienda dell’imprenditore parmigiano Paolo Pizzarotti, che possiede un podere confinante con i vigneti di Monte delle Vigne, risulta decisivo ai fini della crescita.

Nel 2006 si inaugura la nuova cantina ipogea a pigiatura gravitazionale e viene avviato un percorso incentrato sui valori – propri dell’azienda – di sostenibilità e rispetto per l’ambiente, terminato con la certificazione biologica avvenuta nel 2021.

Oggi la cantina può contare su una proprietà di ben 40 ettari vitati sulle dolci colline parmigiane, suddivisi tra Malvasia, Sauvignon e Chardonnay per le uve bianche e Barbera, Lambrusco Maestri e Cabernet Franc per le uve rosse.

Note di degustazione

Esame visivo: profondo rosso rubino dall’invitante sfumatura porpora.

Esame olfattivo: tavolozza olfattiva sfaccettata. Apre con sentori di ciliegia seguiti da cenni di sottobosco, note floreali di ciclamino ed evoluzioni balsamiche, per poi chiudere con aromi speziati di liquirizia e cannella.

Esame gusto-olfattivo: all’assaggio è pieno e ricco, avvolge e sostiene un gusto di squisita struttura con un tannino elegante, ben integrato e di nobile fattura.

Abbinamenti: ottimo con carne arrosto e grigliata, selvaggina, formaggi stagionati.

Per informazioni:

Monte delle Vigne

Via Monticello, 22 Frazione Ozzano Taro (PR) 43044 Collecchio (PR)

info@montedellevigne.it

Wine Shop

https://montedellevigne.it/it/

Please follow and like us:
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Instagram