I grandi vini del Gruppo Chiarli: il lambrusco che non ti aspetti

Sei grandi vini prodotti dal Gruppo Chiarli: una realtà storica in grado di dar vita ad etichette dal gusto inconfondibile 

Il Gruppo Chiarli, che comprende Chiarli Modena, indirizzata verso vini di più ampio consumo, Cleto Chiarli Tenute Agricole, che produce le etichette più prestigiose del Gruppo, e Quintopasso, dedicato alla realizzazione di spumanti metodo classico, da 160 anni produce Lambrusco di elevato livello qualitativo identificativo del territorio di provenienza (vedi articolo specifico).

Noi abbiamo degustato sei etichette di questa prestigiosa cantina: Lambrusco di Sorbara Premium Mention Honorable 2020, Lambrusco Grasparossa di Castelvetro Vigneto Cialdini 2020, Lambrusco di Sorbara Lambrusco del Fondatore 2019, Modena Brut Rosé Quintopasso 2016, Quintopasso Pas Dosè 2016 e Quintopasso Brut Cuvée Paradiso 2015. Di seguito le nostre impressioni.

Lambrusco di Sorbara Premium Mention Honorable 2020

Sorbara in purezza, viene sottoposto a leggera macerazione. Svinatura del mosto e refrigerazione e lenta fermentazione (presa di spuma) in “cuve close”.

Esame visivo: colore cerasuolo luminoso animato da una mousse cremosa.

Esame olfattivo: l’esordio olfattivo è molto ben definito, con un tripudio di mirtilli, ciliegie, fragole e frutti di sottobosco che portano a respiri iodati.

Esame gusto-olfattivo: il sorso esprime grande tipicità, con verve fresco-sapida che con maestria conduce ad un finale accattivante e dinamico.

Abbinamenti: ideale con zuppe in brodo, pasta al sugo, tortellini, bolliti, carni bianche e piatti tipici della cucina modenese.

Lambrusco Grasparossa di Castelvetro Vigneto Cialdini 2020

Grasparossa in purezza, viene sottoposto a pigiatura tradizionale con macerazione di 36 ore a 10°-12° C. Svinatura del mosto e refrigerazione e lenta fermentazione (presa di spuma) in “cuve close”.

Esame visivo: colore rosso porpora di media trasparenza.

Esame olfattivo: profondità olfattiva di chiara marca varietale, con fragoline di bosco in primo piano rifinite da suggestivi effluvi minerali.

Esame gusto-olfattivo: morbido e avvolgente al palato, si allunga in un’efficace persistenza gustativa dal ricordo fruttato, con una ben dosata trama tannica in chiusura.

Abbinamenti: ottimo con salumi, formaggi e piatti della cucina classica emiliana.

Lambrusco di Sorbara Lambrusco del Fondatore 2019

Sorbara in purezza. Presa di spuma attraverso fermentazione naturale in bottiglia con dosaggio zero, cui segue stagionatura di sei mesi.

Esame visivo: colore rosa corallo chiosato da una leggera spuma rosata.

Esame olfattivo: elegante bouquet olfattivo, orchestrato su profumi di fragoline di bosco e more che precedono, lungo un sentiero lievemente agrumato, sensuali note di petali di rosa.

Esame gusto-olfattivo: sorso dallo slancio intenso, sinuoso ed equilibrato, con sensazioni di vivida freschezza che arricchiscono la consistenza gustativa, proseguendo vitali in un finale aggraziato dai ricordi fruttati.

Abbinamenti: ottimo con salumi, antipasti di terra, formaggi di media stagionatura, primi piatti con ragù di carne.

Modena Brut Rosé Quintopasso 2016

Sorbara in purezza. I vigneti, situati a Sozzigalli, sulla sponda sinistra del fiume Secchia, sono composti da cloni storici di Sorbara, la cui particolare genetica unita alle rese in produzione molto ridotte consente una qualità straordinaria. Ogni grappolo viene selezionato e raccolto a mano in cassette, segue un’immediata pressatura soffice per estrarre e mantenere intatto il ventaglio aromatico delle uve di origine. La fermentazione del mosto fiore avviene in vasche d’acciaio termocondizionate per sviluppare il carattere inconfondibile delle uve di Sorbara. Successivamente ha luogo la selezione dei vini per l’assemblaggio e la rifermentazione in bottiglia di 36 mesi, seguiti da sboccatura e dosaggio.

Esame visivo: un perlage fine ed elegante adorna una splendida veste color corallo.

Esame olfattivo: l’impatto olfattivo è raffinato, gioca sulle tonalità fruttate di ribes e melograno, cui si aggiungono eleganti petali di rosa e un’impalpabile aura di salsedine.

Esame gusto-olfattivo: l’ingresso è deciso, pieno. La cremosità avvolgente si fa strada con perfetto equilibrio tra freschezza e sapidità. Epilogo dal retrogusto sfumato di spezie.

Abbinamenti: ottimo con antipasti di pesce e cucina vegetariana, ma anche con primi piatti saporiti della tradizione italiana, come cacio e pepe, carbonara e gricia.

Quintopasso Pas Dosè 2016

Realizzato con un blend di 80% Chardonnay e 20% Sorbara, viene sottoposto a pressatura soffice che avviene dopo la raccolta dei grappoli, eseguita a mano in cassette andando ad estrarre solo la polpa dell’ acino, dove risiedono l’acidità e la salinità che si ritrovano poi nel mosto fiore. Fermentazione in bottiglia “sur lattes” a temperatura costante per almeno 36 mesi prima della sboccatura finale.

Esame visivo: catenelle finissime solcano un giallo paglierino dal riflesso quasi dorato.

Esame olfattivo: all’olfatto elargisce un ventaglio floreale di fiori di nespolo che introduce intriganti percezioni aromatiche, delicati rintocchi di miele di acacia e cenni minerali a completare il quadro.

Esame gusto-olfattivo: al palato è brioso e slanciato, con un’equilibrata ed elegante struttura. La vivace sinergia tra freschezza e cremosità regala in chiusura deliziosi ritorni aromatici.

Abbinamenti: ottimo con crostacei, crudi di pesce, risotti e torte salate.

Quintopasso Brut Cuvée Paradiso 2015

Realizzato con un blend di 80% Chardonnay e 20% Sorbara. I vigneti, ubicati a Sozzigalli, sulla riva sinistra del fiume Secchia, sono costituiti da cloni storici di Sorbara, mentre lo Chardonnay proviene da un altro vigneto di proprietà, situato sui Colli Bolognesi e riservato esclusivamente al metodo classico.

Esame visivo: colore giallo oro splendente ravvivato da fini bollicine.

Esame olfattivo: invitante e sensuale il profilo olfattivo. Apre su toni di ananas, mango e lime, seguiti da una scia di vaniglia, crosta di pane, fiori di acacia ed erbe aromatiche.

Esame gusto-olfattivo: assaggio energico, di spessore e grande impatto, con finissima effervescenza che ravviva freschezza e gusto regalando dinamicità. Procede vitale su un percorso gustativo ben delineato e conclude con un finale agrumato.

Abbinamenti: ottimo come aperitivo, ideale anche con antipasti di pesce, tartare di pesce, spaghetti alle vongole, risotto ai frutti di mare, carni bianche.

Per informazioni:

italia@chiarli.it

https://www.chiarli.it/it/

http://www.quintopasso.it/

Please follow and like us:
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Instagram