Roos di Foss Marai: lo spumante rosato che si ispira alla rosa

Uno spumante ottenuto da un blend di sei vitigni, ideale soprattutto come aperitivo o da bere chiacchierando con gli amici   

La primavera è arrivata con il suo tepore, i suoi profumi e i suoi odori. Per celebrare questa bellissima stagione che prelude a nuovi amori, Foss Marai una delle realtà enoiche più rappresentative del Veneto (che abbiamo già avuto modo di apprezzare per l’eccellenza dei suoi spumanti, comeTilio e l’extra dry Marai de Marai), propone Roos, uno spumante rosato di alta qualità, un etichetta storica dell’azienda.

Queste bollicine sono ottenute con 6 vitigni autoctoni a bacca rossa – Montepulciano, Bombino Nero, Uva di Tria e, in misura minore, Sangiovese, Sagrantino e Cabernet – provenienti dai possedimenti della famiglia Biasiotto nella Masseria la Sorba, una prestigiosa realtà produttiva avviata vent’anni fa’ in Puglia, situata nell’altopiano delle Murge, Patrimonio dell’Unesco, e circondata da terreni ricchi di tufo e minerali, che contribuiscono a conferire al vino note particolari e distintive.

Note di degustazione

Il nome Roos si ispira alla rosa, il fiore che meglio esprime la primavera. La raffinata bottiglia gioiello millerighe, ideata e brevettata da Foss Marai e vincitrice di diversi premi dedicati al design e al packaging, contribuisce a impreziosire quest’etichetta.

Roos è uno spumante rosato fresco e di facile bevibilità, ideale soprattutto come aperitivo o da bere facendo due chiacchiere in compagnia.

Esame visivo: bellissimo color corallo, intenso e molto luminoso, con bollicine esuberanti, fini e persistenti che si sviluppano soprattutto nel centro del calice.

Esame olfattivo: profumi fini e delicati. In sottofondo note floreali di rosa, magnolia e ortensia. In primo piano risaltano sentori fruttati di fragola, mirtilli e tocchi di amarena.

Esame gusto-olfattivo: molto bilanciato, rotondo e vellutato, ma dal gusto deciso e molto incentrato sul frutto. I sei vitigni, che normalmente sono caratterizzati da una personalità prorompente, risultano essere ben amalgamati. Al palato è fresco, discreto ed elegante. Finale molto lungo e persistente, coerente con le impressioni olfattive, con ritorni di Crème de Cassis. In sottofondo fanno capolino echi quasi impercettibili di melograno, che contribuiscono ad invogliare alla beva. Un bicchiere tira l’altro.

Abbinamenti: ideale come aperitivo, ottimo con risotto con fragole e cocktail di gamberi in salsa rosa.

Per informazioni:

Foss Marai Spumanti Valdobbiadene Srl

Strada di Guia, 109, Valdobbiadene (TV).

info@fossmarai.com

E-shop

http://www.fossmarai.com

Please follow and like us:

Un pensiero su “Roos di Foss Marai: lo spumante rosato che si ispira alla rosa

I commenti sono chiusi.

Follow by Email
Twitter
Visit Us
Instagram