I vini Scacciadiavoli da abbinare ai piatti della tradizione umbra

Dal Sagrantino al Rosso, dal Grechetto al Passito, dallo Spumante Brut alla Grappa: ecco l’eccellenza dei vini umbri firmata Scacciadiavoli

La cantina Scacciadiavoli deve il suo originale nome ad un esorcista che viveva ai confini della attuale proprietà e si serviva del vino del posto per i suoi rituali. Oggi questo nome è sinonimo di qualità ed eccellenza dei prodotti umbri nonchè del Made in Italy: non sorprende, infatti, che l’apprezzatissimo Montefalco Sagrantino 2011 sia stato inserito dalla famosa rivista Wine Spectator tra i migliori cento vini del mondo 2017.

L’azienda

Fondata nel 1881 dal Principe di Piombino, Ugo Boncompagni Ludovisi, Scacciadiavoli sorge nel Comune di Montefalco e rappresenta una delle realtà vitivinicole più antiche e rappresentative dell’Umbria. Rilevata nel 1954 dalla famiglia Pambuffetti di Foligno è giunta alla quarta generazione e attualmente produce circa 270.000 bottiglie l’anno.

La cantina si estende su una superficie di 130 ettari, di cui 40 dimorati a vigneto in aree a denominazione Montefalco (Montefalco DOC, Montefalco Sagrantino DOCG e Spoleto DOC), principalmente coltivate a Sagrantino, Sangiovese, Grechetto e Trebbiano Spoletino. I vigneti, situati su diversi versanti collinari che variano da 350 a 450 m s.l.m., godono di una buona esposizione solare e dispongono di una rete idrografica naturale in grado di garantire al suolo la necessaria riserva di umidità.

I vini

L’azienda produce un’ampia gamma di vini rossi, bianchi, spumanti a base di Sagrantino e una grappa da vinacce di Sagrantino. Tra i rossi troviamo Montefalco Sagrantino DOCG, Montefalco Sagrantino Passito DOCG, Montefalco Rosso DOC e Umbria Rosso IGT, mentre tra i bianchi Montefalco Bianco DOC e Montefalco Grechetto DOC. È recente la produzione di Spumante Brut Metodo Classico Bianco e Rosé da uve Sagrantino e la Grappa di Sagrantino. E per quest’anno è in arrivo Spoleto Trebbiano Spoletino DOC a base di Trebbiano Spoletino.

Noi abbiamo degustato il Montefalco Rosso DOC, il Montefalco Sagrantino DOCG, il Montefalco Bianco DOC ed il Montefalco Sagrantino Passito DOCG. Di seguito le nostre impressioni.

Montefalco Rosso D.O.C. 2018

Composto da uve Sangiovese 60%, Sagrantino 15% e Merlot 25% è un vino di ottima fattura che si presta ad un invecchiamento per alcuni anni. Secondo l’antica tradizione del territorio di Montefalco, dopo aver selezionato le uve per la produzione di Montefalco Sagrantino venivano raccolte tutte le altre varietà rosse per la creazione di un vino più fresco e di facile abbinamento.

Esame visivo: rosso rubino intenso dall’orlo granato.

Esame olfattivo: bouquet intenso ed elegante, che lascia emergere in primo piano sentori di ciliegia, sottobosco e piccoli frutti rossi che sfumano su note speziate.

Esame gusto-olfattivo: l’ingresso in bocca è piacevole e appagante. Il tannino, presente ma sapientemente cesellato, collabora con la freschezza per cercare un equilibrio con la componente calorica. Sapore fruttato nel lungo finale.

Abbinamento: ottimo da abbinare ai primi piatti e alle carni sia bianche che rosse.

Montefalco Sagrantino D.O.C.G. 2015

Il Montefalco Sagrantino è un vino la cui raffinatezza si apprezza da giovane, quando il frutto e le spezie si fondono al gusto del legno, ma dà il meglio di se dopo qualche anno, quando intervengono note balsamiche e i tannini si ammorbidiscono. Prodotto con Sagrantino 100%, si presta a un lungo invecchiamento di oltre 20 anni.

Esame visivo: aristocratico rosso rubino con lievi sprazzi granata.

Esame olfattivo: impronta olfattiva raffinata, dalle nette percezioni fruttate di piccoli frutti rossi che si alternano a sentori speziati corredati da una soffusa balsamicità.

Esame gusto-olfattivo: all’assaggio è autorevole, sontuoso e avvolgente. La precisione del tannino compensa il generoso abbraccio calorico, sostenuto da un’architettura compatta e solida. La scia aromatica fruttata accompagna un sorso infinito e memorabile.

Abbinamento: ottimo con arrosti, carne alla griglia e cacciagione. Ideale anche con formaggi stagionati piccanti ed erborinati.

Montefalco Bianco D.O.C. 2019

Composto da un blend di Trebbiano Spoletino 50%, Grechetto 30% e Chardonnay 20% è un vino bianco di struttura, complesso, da bere giovane o affinato per qualche anno.

Esame visivo: luminosa veste giallo paglierino.

Esame olfattivo: il profilo olfattivo è scandito da sfumature fruttate che ne delineano il carattere: pesca e albicocca si legano a timbri di fiori gialli. Più lentamente emergono ricordi di frutta secca ed echi lievemente speziati di noce moscata e cannella.

Esame gusto-olfattivo: al palato si esprime su toni freschi prima che subentri la parte morbida, delineando, così, un perfetto equilibrio. In chiusura si arricchisce di aromi agrumati con note di menta, che sostengono una lunga persistenza grazie anche all’ottima presa sapida.

Abbinamento: ottimo con antipasti vari, formaggi molli e piatti di pesce in genere, come crostacei, grigliate, fritture, insalata di mare, primi piatti e zuppa.

Montefalco Sagrantino Passito D.O.C.G. 2016

Questo vino dolce prodotto con Sagrantino 100% è molto longevo e invecchia oltre 20 anni. In origine, le uve Sagrantino venivano impiegate esclusivamente per la sua realizzazione e veniva bevuto in occasione di cerimonie religiose nei villaggi della zona. Oltre ad essere un eccellente passito racchiude, quindi, anche le tradizioni dell’antica vita contadina Montefalchese.

Esame visivo: rubino quasi impenetrabile con riflessi granato.

Esame olfattivo: articolato spettro olfattivo che si apre su sentori di more e marasca sotto spirito, a seguire effluvi speziati su fondo minerale.

Esame gusto-olfattivo: al palato esprime vitalità, con tannini presenti ma ben levigati. L’ottima espressione gustativa fa leva su una misurata vena acida che lo aiuterà a viaggiare nel tempo. Lungo il finale con ritorni fruttati e speziati.

Abbinamento: vino da meditazione, si accompagna a pasticceria secca, torte con crema delicate, crostate con confetture di frutta e cioccolata. Ottimo l’abbinamento anche con formaggi stagionati piccanti ed erborinati.

Per informazioni:

AZIENDA AGRARIA SCACCIADIAVOLI di Pambuffetti

Località Cantinone, 31

06036 Montefalco – Perugia

info@scacciadiavoli.it

https://www.cantinascacciadiavoli.it/

Please follow and like us:
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Instagram