Dalla collina del Vomero a Napoli sorge RARO Pizzeria

Raro Pizzeria è più di una semplice pizzeria: un luogo dove l’anima partenopea si fonde con l’arte e il design

Come diceva il grande Totò: “Ca’ nisciun è fess“, motivo per il quale vale la pena provare a Napoli, sulla collina del Vomero, la nuova RARO Pizzeria, dove l’essenza partenopea si unisce all’arte e al design, un luogo dove mangiare la pizza significa immergersi nella napoletanità, tra i versi di Eduardo, le riggiole, gli sciuscià, il tram numero 3, storica e gloriosa linea della città, la caffettiera, simbolo nel mondo di una città straordinaria. E poi le scale, altra caratteristica di Napoli, la metropoli che ne conta di più al mondo, o Forcella, il luogo più antico di Napoli, il Cristo Velato, uno dei più grandi capolavori della scultura di tutti i tempi, e il pallone di cuoio calciato da uno scugnizzo.

Nata da un’idea degli imprenditori Raffaele Di Bartolomeo e Fabio Addezio, RARO Pizzeria apre le sue porte al civico 5 di via Santa Maria della Libera, dove negli anni ‘80 c’era una delle pizzerie più amate della città, “L’arte della Pizza”, che vedeva tra i suoi ospiti fissi personaggi del calibro di Maradona.

Una forte suggestione si presenta già all’ingresso di RARO: ad accogliere chi entra in pizzeria è un tipico “vascio”, il basso napoletano, la ricostruzione fedele di una piccola casa al piano terra divenuta icona di povertà ma che è in realtà un importante simbolo della tradizione. A curare le immagini che raccontano la Napoli di un tempo, trasferendola in un contesto nuovo e raffinato, è stato l’artista Diego Loffredo, mentre l’artista Luigi Barricelli si è occupato dei bassorilievi e delle installazioni presenti all’interno della sala.

RARO rappresenta un vero e proprio viaggio nella napoletanità suggellato da un legame saldissimo tra gusto ed emozione, che ha fatto di Napoli una città unica al mondo. Persino il forno a legna, cuore pulsante del locale, è un omaggio alla città, realizzato seguendo il profilo di Castel dell’Ovo.

RARO Pizzeria ha seguito sin dall’inizio ferree regole di qualità, sia nell’offerta gastronomica che nel locale, con menu monouso, un sistema di areazione efficiente e servizi offerti, come l’asporto e il delivery, che diventano esperienze uniche grazie ad un packaging studiato proprio per coniugare sicurezza e perfetta conservazione della temperatura e della fragranza della pizza. Per l’ambiente – che presto ospiterà anche esposizioni artistiche temporanee, realizzando così la prima galleria d’arte in pizzeria – è stata scelta la cifra stilistica della tranquillità e del comfort. È quasi come gustare una pizza in casa propria, in uno dei luoghi da sempre ritenuti “salotto buono” della città.

Qui si può scoprire un’offerta gastronomica che vede nella pizza la sua massima espressione grazie ad un prodotto concettualmente evoluto che si traduce in due filoni: le gustosissime pizze gourmet e quelle espressione della tradizione senza tempo dell’arte della pizza napoletana, con la “rota ‘e carro” e gli imperdibili classici famosi in tutto il mondo. La realizzazione è affidata al pizzaiolo Marco Biondi, esponente dell’associazione Verace Pizza Napoletana. Un’offerta che, in breve tempo, ha già fatto conquistare a RARO Pizzeria i primi importanti riconoscimenti.

RARO Pizzeria è davvero un luogo unico che regala emozioni a chiunque si lasci sedurre dai sapori e il gusto tipicamente partenopei.

Per informazioni:

RARO PIZZERIA

#piurarocheunico #sorprenditi #napoli

www.raropizzeria.com

Please follow and like us:
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Instagram