Foss Marai e Valentino Moro insieme per una sfida

Un opera di altissimo impatto visivo in ricordo della tempesta del Vaia 

La nota azienda spumantistica di Valdobbiadene  Foss Marai e Valentino Moro, scultore veneto rinomato per le sue opere in ferro battuto, hanno donato un monumento al Comune di Colle Santa Lucia (BL) in celebrazione del meraviglioso territorio delle Dolomiti ed in memoria della tempesta del Vaia che nell’ottobre 2008  distrusse milioni di ettari di foreste nell’area del Triveneto.

La scultura, che è stata inaugurata sabato 10 ottobre alla presenza delle istituzioni, rappresenta un imponente e sorprendente larice sradicato lungo sette metri, interamente realizzato in ferro battuto del peso di circa 40-50 quintali, con un germoglio, simbolo di rinascita.

L’opera è stata installata in un punto particolarmente panoramico e strategico, la località “Belvedere” di Colle Santa Lucia (BL), che gode di una vista mozzafiato sulla Marmolada, sul lago e sul territorio circostante, dal quale si può ancora vedere l’area che è stata devastata.

Il larice, un tronco spezzato, nodoso e robusto che protende il suo corpo nel vuoto, ancorato al suolo dalle radici, si erge a picco sulla valle apparentemente in bilico tra terra e cielo,  quasi come a sfidare  le leggi di gravità, da cui il nome  “La sfida“.  Da un ramo del fusto tramortito si innalza incredibilmente una nuova vita, un novello larice, ancora piccolo a testimonianza della forza dell’istinto di sopravvivenza. Un modo per ricordare che alla tempesta segue sempre il sereno e che tutto è possibile. Un chiaro messaggio di speranza  che sintetizza magnificamente la volontà di resistere e di andare sempre avanti.

Un monumento moderno e spettacolare, facilmente comprensibile da tutti, per non dimenticare, che rimarrà come parte integrante del territorio , destinato a diventare una delle principali attrazioni della zona.

Dopo la mostra del 2017 a Cortina d’Ampezzo, Valentino Moro torna a commuoverci con le sue opere e con il suo eccezionale estro artistico.

Quest’iniziativa si inserisce nell’ambito delle stories dell’azienda Foss Marai, un’iniziativa particolarmente cara alla famiglia Biasotto, da sempre vicina al  mondo dell’arte.

Le stories nascono per raccontare le eccellenze del Veneto nei vari settori, realtà anche al di fuori del mondo del vino. Un modo per fare sinergia e promuovere a 360° il bellissimo territorio del Veneto ed i suoi abitanti.

Please follow and like us:
RSS
Follow by Email