Tre ricette per aumentare le difese immunitarie

Paola Di Giambattista, Healthy Food Specialist, Free from Chef e Nutritional Cooking Consultant, propone tre ricette per rafforzare le difese immunitarie contro il coronavirus a base di alimenti insoliti considerati super food: uno spuntino, un condimento e un primo piatto.

SMOOTHIE SPEZZAFAME

Ingredienti

  • 200 ml di latte di mandorle;
  • 4 cucchiaini di polvere di baobab (reperibile online o nei negozi bio);
  • 125 ml di yogurt di cocco al naturale;
  • sciroppo d’acero qb;
  • 1 banana precedente fatta raffreddare in freezer.

Procedimento

Versare tutti gli ingredienti in un frullatore, dolcificare a piacere con lo sciroppo d’acero, aggiungere ghiaccio se gradito. “Oltre a essere un ottimo spuntino da gustare a metà pomeriggio per non arrivare troppo affamati all’ora di cena, questo smoothie ha una funzione fortificante per l’intestino”¸ spiega la chef.

 

MAIONESE AL BAOBAB

Ingredienti

  • 100 ml di bevanda alla soia non dolcificata;
  • 200 ml di olio di girasole bio;
  • un pizzico di sale marino integrale;
  • il succo di mezzo limone;
  • 3 cucchiaini di polvere baobab.

Procedimento

Mettere tutti gli ingredienti nel boccale con frullatore a immersione lasciando da parte solo l’olio, che va aggiunto a filo fino a quando il composto non diventerà cremoso.

“Tutti sappiamo che le verdure crude andrebbero consumate a sazietà, ma sono in tanti a considerarle un po’ insapori. Con questa salsa le rendiamo molto più golose e, al tempo stesso, facciamo un regalo al nostro sistema immunitario”, commenta.   

 

YAKI SOBA CON SHIITAKE

Ingredienti per due persone

  • 170 gr di spaghetti di grano saraceno (soba);
  • 1 cipollotto;
  • 60 gr di cavolo cinese;
  • 2 carote;
  • tofu affumicato;
  • 60 gr di funghi shiitake;
  • 10 gr di alga nori;
  • 2 cucchiai di olio di sesamo;
  • gomasio qb;
  • tamari qb;
  • 50 gr di germogli di soia.

Procedimento

Saltare in wok il cipollotto affettato finemente, le carote tagliate a losanga, il cavolo cappuccio tagliato a strisce sottili e i germogli con l’olio, facendo cuocere il tutto per almeno 15 minuti.

Aggiungere il tofu affumicato tritato grossolanamente, continuare la cottura per pochi minuti, sistemare di sapidità con la salsa tamari e spegnere la fiamma.

Sbollentare gli spaghetti in acqua bollente poco salata, scolarli al dente e versarli nel wok insieme agli altri ingredienti. Aggiungere l’alga nori tagliata a strisce, decorare con gomasio e servire.

Per maggiori informazioni leggi l’articolo “Come proteggersi dal coronavirus con i superfood”